mettetevi comodi!

Il nostro obiettivo è quello di unire i puntini.

Farlo significa guardare il futuro, ancorandoci al presente.

Perché il futuro, in realtà, non c’è, è una finzione del tempo.

Finzione che si trasforma in una realtà.

Realtà composta dal tratto della nostra penna.

Il futuro è nel foglio bianco e nel nostro calamaio.

siamo Noi gli artefici dell’amore che ci spinge alla creatività.